Vai al corso “Educa il tuo cane”

Corno di cervo per cani

corno di cervo per caniIl corno di cervo per cani è un prodotto naturale e salutare, privo di conservanti e altri prodotti chimici. Mordicchiando questo snack naturale, il tuo amico a quattro zampe potrà mantenere puliti i denti, preservandoli dal tartaro, e divertirsi trascorrendo in modo virtuoso il tempo casalingo.

Continua a leggere l’articolo per sapere come usare il corno di cervo per il tuo cane in tutta sicurezza e per conoscere i benefici di questo passatempo da sgranocchiare.

Ma, prima, ecco alcuni prodotti tra i più venduti online:

Bestseller No. 1
Animal House Corna di Cervo 100% per Cani da Masticare Naturale Giocattolo Osso, Taglia Scelta (Intero, S)
  • Soluzione naturale per tenere sani e puliti i denti e le gengive

          dei tuoi amici a quattro zampe

  • Non contiene coloranti o conservanti, sono praticamente

          prive di grassi

  • Aiutano a rilassare il vostro animale e con la loro struttura

          interna, morbida e porosa,aiutano la rimozione della placca

          rendendo sane le gengive e favorendo un alito molto fresco

  • Sono inodore non si rompono e non si scheggiano
  • Anche dopo molto tempo mantengono la loro freschezza

          naturale

Bestseller No. 2
Dehner “Best Nature” - Snack per Cani, Bastoncino da Masticare, Corna di Cervo Rosso, Misura L
  • Snack completo per cani dai 25 ai 35 kg.
  • Snack da masticare ricco di minerali di cervo rosso, ideale per corpo e denti.
  • 100% naturale, con corna naturali.
  • Snack che non si frantuma, inodore e pulito.
  • Snack sano per cani alla selvaggina per un lungo piacere nella masticazione.

Ultimo aggiornamento: 2024-02-26

Corno di cervo: composizione e benefici

Le corna di cervo, come dice il nome stesso, sono i palchi di questi animali; sono costituite da una sostanza simile all’osso, che nasce come cartilagine quando i cervi si preparano per la stagione degli accoppiamenti. Man mano che crescono, l’afflusso sanguigno alle corna diminuisce: in questo modo, si cristallizzano e diventano dure. Al termine della stagione degli amori, vengono perse in modo fisiologico.

Nonostante questa muta, molte corna in commercio sono un prodotto della caccia. Per fare un acquisto consapevole, dunque, l’ideale sarebbe scegliere corna cruelty free: cioè raccolte quando sono già cadute.

Dopo la raccolta, le corna vengono lavate, sterilizzate, tagliate e impacchettate per la vendita, che avviene sia nei negozi specializzati che online.

Si tratta di prodotti ricchi di proteine e sali minerali preziosi, come il calcio, il fosforo, il potassio, il magnesio e il ferro. Sono utili da lasciare a disposizione del cane: rosicchiare le corna con minuzia lo aiuterà a far passare il tempo e, soprattutto, a pulirsi i denti in modo efficace. Grazie alla loro struttura dura e porosa, infatti, questi snack riescono a rimuovere la placca dalle arcate dentali prima che diventi vero e proprio tartaro.

Vedi anche pulizia dei denti del canedentifricio per cane.

Taglia del cane

Se hai deciso di introdurre nella routine del tuo cane il corno di cervo, dovrai considerare la taglia del tuo fedele amico: lo snack non dovrà essere troppo piccolo, per evitare che lo ingoi, rischiando il soffocamento o un blocco intestinale, e nemmeno troppo grande, perché renderebbe difficile la masticazione e risulterebbe dunque inutilizzabile.

Corno di cervo per cuccioli

Il corno di cervo è un ottimo snack anche per i cuccioli, in particolare per alleviare il fastidio dato dalla dentizione e per calmare il loro istinto di mordere ogni cosa che trovano. In tutti i casi, come già detto sopra, dovrai scegliere con attenzione la misura corretta, per evitare che il tuo cane possa ingoiarlo.

La prima volta che metterai il corno a disposizione dell’animale, non lasciarlo solo; rimani invece a osservarlo e tieni a mente i seguenti consigli:

  • se il tuo amico fa parte della  categoria di cani che hanno la pericolosa abitudine di ingoiare tutto quello che trovano, evita di dargli questo snack; potrebbe risultare pericoloso per la sua incolumità.
  • Sono sufficienti pochi centimetri di corno al giorno: non lasciare che ne rosicchi troppo. Un corno di cervo può durare fino a una settimana, a seconda di quanto tempo il tuo cane gli dedicherà.
  • Se noti che in seguito al rosicchiamento si creano protuberanze appuntite, limale, per evitare che il tuo cane si ferisca. Si tratta comunque di un’eventualità remota, perché le corna sono prodotti resistenti.

Corno di cervo per cani piccoli

Molti proprietari di cani piccoli sono scettici sulla possibilità di dare al proprio amico a quattro zampe delle corna masticabili, perché pensano che possano far male ai denti o che il cane possa ingerire parti appuntite. Si tende, quindi, a pensare che snack così duri e resistenti siano adatti solo a cani di grossa taglia, che hanno la necessità di scaricare la propria energia.

Dunque: le corna di cervo fanno bene anche ai cani piccoli? La risposta degli esperti è positiva: anche i cani di taglia piccola possono divertirsi mordicchiando questo tipo di snack del tutto naturale, purché scelto della grandezza giusta.

E se al tuo cane il corno di cervo non piacesse? Può succedere; d’altra parte, questo prodotto non possiede particolari odori o sapori decisi, ed è meno allettante dei classici snack appetitosi che si possono trovare in commercio.

Tuttavia, essendo salutare e naturale, vale la pena provare a convincere il tuo cane a sgranocchiarlo. Come? Acquista un corno di cervo già tagliato per lungo, in modo da esporne la parte centrale, più morbida e sicuramente più gustosa. In questo modo, il tuo cane potrebbe convincersi e appassionarsi, con grandi vantaggi per i suoi denti.

Vedi anche razze cani di taglia grande.

Controindicazioni

Le controindicazioni legate all’utilizzo del corno di cervo sono legate a un’eventuale scarsa supervisione da parte del padrone, soprattutto durante le prime volte che lo snack viene somministrato, o a un’errata misura, non coerente con la taglia del cane.

Dunque, se seguirai i consigli che ti abbiamo dato, non ci sarà alcuna controindicazione e potrai dare senza preoccupazioni questo divertente snack da mordicchiare al tuo amico a quattro zampe.

Inoltre, altre due indicazioni utili sono quelle di:

  • togliere il corno se noti che il tuo cane sta diventando troppo aggressivo mentre lo rosicchia, per evitare che si causi fratture ai denti o tagli in bocca e sulle gengive.
  • Gettare il corno quando si è consumato al punto di rischiare di essere ingoiato per intero.

Vedi anche denti del cane fratturati: come accorgersene e come comportarsi.

Prezzo del corno di cervo

Il corno di cervo – essendo del tutto naturale – rappresenta uno snack piuttosto esclusivo, nonostante la sua diffusione sia buona e possa essere acquistato sia nei negozi specializzati che online. I migliori rivenditori, di solito, hanno a disposizione differenti taglie, a seconda della grandezza del cane a cui sono destinati.

In media, il prezzo del corno di cervo varia da:

  • 6 € per la misura più piccola, ideale per barboncini e Jack Russel;
  • 30 € per la misura extra large, adatta a cani di grandi dimensioni con mascelle ampie e denti possenti.

Per trovare il miglior prezzo, ti conviene optare per l’acquisto online: potrai valutare le offerte disponibili e scegliere l’opzione migliore per il tuo cane.

Ecco le migliori occasioni del momento:

Ultimo aggiornamento: 2024-02-26

Vedi anche prodotti e Accessori per Cani.