Vai al corso “Educa il tuo cane”

E’ arrivato un cucciolo: consigli per la prima notte

Oggi vogliamo parlarti di cosa avviene e come comportarsi durante la prima o le prime notti quando arriva un cane in casa.

E’ un momento felice per tutta la famiglia, di grande emozione, tutti sono in attesa che arrivi il nuovo membro della famiglia! Nella maggior parte dei casi si tratterà di un cucciolo, ma prenderemo in considerazione la generalità dei casi.

Per prima cosa è preferibile stabilire già il nome da dargli e chiamarlo E’ arrivato un cucciolo: la prima notte!subito con quel nome. Così facendo il cane si abituerà ed assocerà a quel suono una serie di sensazioni piacevoli. Non rimproverare mai il cane utilizzando il suo nome, altrimenti correrai il rischio che anche quando lo chiami normalmente, non vorrà più venire da te.

Che sia un cucciolo o già un adulto, pensa che si trova in un ambiente nuovo, circondato da persone che non conosce ed ovviamente sarà curioso. Tu cerca di rassicurarlo, accarezzandolo; gli farai così capire che quando ci sei tu, in qualità di capo branco, non gli può accadere nulla di male.

Per i primi giorni sarà al centro dell’attenzione di tutti i componenti della famiglia, in special modo bambini, e questo è comprensibile. Però non esagerare; soprattutto se è cucciolo, ha bisogno di molto riposo, non può stancarsi troppo con giochi e simili.

Ultimo aggiornamento: 2023-12-09


Quindi gioco sì, ma nella giusta misura. Inoltre dovrà abituarsi a quando la situazione tornerà alla normalità e non sarà più al centro dell’attenzione, oppure quando tutti i componenti della famiglia usciranno e lui rimarrà da solo. Lascia quindi che abbia un suo spazio non solo fisico, come vedremo a breve, ma anche mentale, per così dire.

Veniamo proprio al suo spazio, la cuccia. Predisponila ancor prima che arrivi, con tanto di ciotola per acqua e ciotola con un po’ di cibo. Quando il cane entra in casa, è normale che abbia voglia di esplorare i dintorni, annusi tutto e tu glielo concederai. Fallo girare liberamente, facendo attenzione che non corra alcun pericolo.

Se non hai la cuccia o lettino puoi scegliere quella che più ti piace qui:

Ultimo aggiornamento: 2023-12-09

E’ arrivata l’ora di dormire. Come comportarsi? Cosa fare?

Per prima cosa, soprattutto se è cucciolo, noi ti consigliamo di farlo dormire in casa, perché è troppo piccolo per dormire all’aperto da solo e potrebbe nuocere alla sua salute. Appena lo lascerai nella cuccia (che si suppone tu l’abbia collocata in un luogo centrale della casa) lui comincerà a piangere, perché non vuole stare da solo, ha paura; per lui si tratta di una situazione del tutto nuova.

Molti fanno l’errore, ingenuamente, di prenderlo e metterlo nel letto con sé. Purtroppo questo crea un precedente, per cui sarà poi molto difficile in seguito convincerlo ad andare a dormire nella sua cuccia.

E’ quindi consigliabile porre la cuccia vicino al tuo letto, in modo che stia vicino a te, senta la tua presenza, ma allo stesso tempo abbia un posto tutto suo dove dormire. In alternativa puoi provare a porre la cuccia subito fuori la stanza in cui dormi, in modo che il cane ti veda.

Ultimo aggiornamento: 2023-12-09


Al mattino seguente puoi spostare la cuccia nel luogo in cui l’avevi posizionata il giorno precedente, affinché il cane possa, nel corso della giornata, riposarsi comodamente.

In alternativa, alcuni optano per un doppio giaciglio: uno solo per la notte vicino alla stanza da letto del padrone, e la cuccia vera e propria (con tanto di scodelle e giocattolini) al centro della casa, in un luogo di passaggio.

Altri ancora predispongono un’intera stanza per il loro amico a 4 zampe, con tanto di cuccia, giocattoli e tutto ciò di cui possa aver bisogno.

Vedi anche come dorme il cane e come giocare con il cane.

Video lezioni per educare il tuo cane in casa oggi

Scopri adesso le nostre 24 video lezioni per educare il cane in modo semplice, economico e direttamente in casa tua: clicca qui per scoprire tutto.