Vai al corso “Educa il tuo cane”

Shampoo a secco per cane

shampoo secco caneAvrai sentito più di un veterinario sconsigliarti rigorosamente di lavare eccessivamente il tuo amico peloso (non più di una volta al mese) ma non ti piace granché l’idea che possa girare sporco per casa e a volte anche il suo odore diventa poco sopportabile.

In effetti lavare troppo spesso il nostro amico animale equivarrebbe a fargli del male esponendolo a dei rischi: elimineresti lo strato protettivo presente sulla sua cute che porterebbe ad un aumento della produzione di sebo e quindi cattivo odore.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-22


Come fare? Puoi optare per lo shampoo a secco, un prodotto studiato appositamente per garantire l’igiene del manto del tuo cane o gatto anche quando non puoi lavarlo come vorresti. In questo modo puoi garantirgli una pulizia frequente e rapida senz’acqua senza abbassare le sue difese naturali (non serve risciacquare).

E’ ideale soprattutto nella stagione invernale, consentendoti di avere sempre il tuo animale domestico pulito nonostante tu non sia ricorso ad acqua e sapone.

Come funziona lo shampoo a secco

In commercio ce ne sono di diversi tipi: sotto forma di schiuma, in polvere o nel formato spray ma in ogni caso la modalità d’uso è sempre la stessa. Va infatti applicato sul pelo del cane o gatto: nel caso dello spray si consiglia di vaporizzarlo a circa 5-6 centimetri di distanza dal cane, partendo dal garrese e sollevando il pelo delicatamente con una mano.

E’ importante fare attenzione ad evitare il contatto con gli occhi.

A termine del lavaggio a secco (qualsiasi tipologia di shampoo tu abbia usato) devi spazzolare per bene il tuo fedele amico a 4 zampe in modo da evitare che rimangano tracce di prodotti o grumi (che possono anche diventare pericolosi nel caso venissero ingeriti).

Nel caso di cuccioli chiedi consiglio al veterinario. Solitamente però è sconsigliato effettuare il lavaggio tradizionale prima dei sei mesi per cui puoi scegliere il lavaggio con shampoo a secco in questo lasso di tempo.

Ogni quanto effettuare il lavaggio con shampoo a secco? Solitamente una volta alla settimana seguendo le istruzioni presenti nella confezione del prodotto scelto.

Gli shampoo in commercio: guida all’acquisto

Quale scegliere? Ricorda che a differenza di noi esseri umani loro hanno un olfatto molto più sensibile per cui non lasciarti ammaliare da fragranze intense che useresti per te ma scegli qualcosa di delicato e neutro. In caso contrario lo vedrai rotolarsi nel posto più sporco che riesce a trovare per eliminare quell’odore a lui troppo estraneo!

Questi prodotti sono davvero facili da reperire: puoi trovarli in qualsiasi negozio per animali per non parlare della comodità della vendita online. E’ un prodotto utile e a portata di tasche: si parte dai 4 euro fino ad un massimo di 20 euro per le esigenze più particolari.

Per il lavaggio a secco dei gatti è consigliabile l’uso dello shampoo Gimpet, dotato di un particolare complesso attivo con Purcellin per pulire delicatamente ma a fondo, sgrassando il pelo del tuo felino ma lasciandolo lucido e perfetto. Per te che invece hai in casa un cane simpatico e coccolone è raccomandato l’uso di Furminator Deshedding Shampoo & Balsamo, un prodotto ipoallergenico ideale per i cani dal pelo lungo per addolcirne i nodi con l’effetto del balsamo.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-21

Ottimo anche lo shampoo a secco della Bayer, ideale anche per cuccioli o cani debilitati per la sua delicatezza.

Agisce rapidamente, elimina lo sporco ed è davvero semplice da usare: basta infatti massaggiare energicamente una volta spruzzato il prodotto a breve distanza dal pelo.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-21


Non rovina il pelo, consente fino a 10 lavaggi rapidi lasciando sul manto del tuo amico peloso un gradevole profumo di talco.

Per cute sensibile e arrossata un valido shampoo è il Leniderm (o similari come Hund & Herrchen), a base di Avena, che lava e rinfresca velocemente senza dover bagnare il tuo amico peloso.

E’ un lenitivo delle manifestazioni cutanee derivanti da prurito lasciando inoltre lucido e pulito il pelo.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-21

E’ consigliato per i cuccioli e per gli animali convalescenti, in quanto evita lo stress termico del bagno e mantiene il tuo animale domestico pulito.

Molto utili sono anche gli shampoo a secco antipulci e antizecche: ne troverai una vasta scelta in commercio e potrai dormire sonni tranquilli garantendo al peloso di famiglia un manto sano e pulito.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-21

Vedi anche come insegnare al cane a rotolare.

Il fai da te: prepara lo shampoo a secco in casa

Non ti fidi dei prodotti in commercio? Non ti va di spendere soldi per qualcosa che puoi fare da solo con un po’ di tempo e pazienza? Puoi scegliere di preparare a casa tua lo shampoo a secco per il tuo cane o gatto combinando alcuni ingredienti facilmente reperibili e che spesso hai a casa.

Come fare? Ti occorrono 5 cucchiai di amido (riso, cereali, fecola di mais o di patate) e 2 cucchiai di bicarbonato. Mischia bene il tutto e spargi la polvere sul tuo animale dopodiché spazzolalo con cura. Avrai così uno shampoo delicato e rispettoso del suo PH naturale che potrai ripetere, se serve, anche una volta a settimana.

Un’alternativa può essere passare sul manto del tuo amico peloso un panno pulito imbevuto di aceto di mele e succo di limone dopodiché lascia asciugare all’aria senza l’uso di phon: in questo modo potrai pulire il pelo, renderlo lucido ed eliminare i cattivi odori senza rischiare di danneggiare la cute.

Garantisce ottimi risultati anche il bicarbonato miscelato con il borotalco: versa in una ciotola tre parti di bicarbonato e una di borotalco dopodiché distribuisci il composto in maniera uniforme sul pelo ed infine spazzola con cura.

Se il pelo è molto sporco puoi inumidirlo con un po’ d’acqua in uno spruzzino. Cerca di scegliere un talco lievemente profumato in modo da poter lasciare una piacevole fragranza sul manto del tuo animale domestico. Qui sotto trovi 2 spray adatti allo scopo.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-24

Se invece cerchi un antiparassitario naturale ottimo in questo caso è l’olio di Neem, ideale per prevenire la comparsa di pulci e zecche. Ti servono circa 150-200 gocce  per un cane di taglia medio piccola: spalma l’olio su tutto il pelo poi passa un panno morbido e pulito per rimuovere lo sporco (o anche una spazzola).

Il manto del tuo cane sarà così lucido, pulito e assolutamente non unto. Puoi usarlo anche più volte alla settimana: lo troverai senza problemi in qualsiasi erboristeria.

In ogni caso comunque cerca di non esagerare: pulire troppo spesso il tuo cane potrebbe dire sottoporlo a stress eccessivo.

Vedi anche cereali per cani.

Video lezioni per educare il tuo cane in casa oggi

Scopri adesso le nostre 24 video lezioni per educare il cane in modo semplice, economico e direttamente in casa tua: clicca qui per scoprire tutto.